Leadership

Privilegiamo una visione della leadership a tutto tondo che va oltre la competenza e integra le quattro dimensioni con cui la performance fa i conti: mente, corpo, cuore, spirito.

Un approccio a tutto tondo rende più consapevoli di dove concentriamo la nostra attenzione e le nostre energie. Amplia i modelli mentali. Mette in contatto con i propri punti di forza e aumenta il senso di autoefficacia. Attiva la progettualità per fronteggiare le sfide e superare i momenti critici. Agisce a breve pensando a lungo, per lasciare un’ eredità che resti. Rinforza la fiducia per esercitare un’influenza positiva, su sé e sugli altri, e generare ambienti dove le persone esprimano il meglio di sé.

Curare, coltivare, allenare, andare oltre

per essere un leader a tutto tondo

FISICO

Salute

Curare la salute e raccogliere le proprie energie per dare il meglio di sé.

EMOTIVO

Benessere

Coltivare le emozioni positive e depotenziare quelle negative per fare le scelte giuste.

MENTALE

Flessibilità

Allenare la mente ad essere flessibile e concentrata per mantenere visione sistemica e azione strategica.

SPIRITUALE

Eredità

Andare oltre il vantaggio personale per rinnovare di significato il valore del lavoro.

Leadership non è solo ispirazione, è azione

nelle transizioni, nei board, nella routine

LEADER NELLA TRANSIZIONE

Leader nella transizione è l’executive nel passaggio ad una nuova funzione, nel trasferimento in altro paese, in un nuovo lavoro o azienda. Situazioni che richiedono capacità di adattamento, conoscenza rapida e puntuale del contesto e un approccio adeguato per partire con il piede giusto fin dall’inizio.

Le nostre risorse

Quadro Contestuale: focus sullo stato presente, sui vincoli e le risorse, sulle insidie da fronteggiare e le opportunità da cogliere, sulle routine da cambiare e le sfide da intraprendere.

Facilitazione di processo: nel costruire il proprio team, nell’intercettare le reti informali, i possibili sostenitori e oppositori e nel tener conto della cultura organizzativa.

Executive Coaching: per andare oltre le routine di pensiero, rivedere i propri punti di forza alla luce del nuovo contesto.

“Talvolta i leader arrivano nella nuova azienda con la risposta in tasca, convinti di sapere come risolvere i problemi.
Non si rendono conto che ciò che funziona bene in una cultura organizzativa potrebbe fallire miserevolmente in un’altra”

Road map per una transizione di successo

  1. Organizzarsi per apprendere
  2. Fissare le priorità
  3. Definire l’intento strategico
  4. Costruire il team
  5. Gettare le basi organizzative del successo
  6. Ottenere successi iniziali
  7. Creare alleanze di supporto

Fonte: Michael Watkins

Leader nei board

A fianco al leader nei board, nel prefigurare una visione del cambiamento precisa e praticabile. Nel board, per facilitare dialogo e confronto costruttivo affinché l’organizzazione sostenga la strategia, i driver siano pronti all’azione, la comunicazione del nuovo corso chiara e motivante. Pensando all’engagement delle persone, affinché il cambiamento sia sostenibile e sostenuto dall’interno.

Le nostre risorse

Executive Coaching

Focusing

Envisioning

Analisi di scenari

Dialogo costruttivo

Leader nella routine

Nella routine, per non restare ingabbiati dalle abitudini ed essere vigili verso i segnali deboli. Per riflettere sulle routine organizzative che, pur non presentando criticità oggi, possono celare insidie per l’efficacia operativa di domani.
Per trovare nuova energia per sé e per i collaboratori a fronte di possibili sfide.
Per essere pronti a ripensare la propria leadership qualora il contesto lo richieda.

Le nostre risorse

Leader Lab

Leader Experience e storytelling

Open Your Mind

Stress e Resilience Management

Coaching e Counselling