LETTURA DEL MESE

download

Employee Experience

Autori: Rosario Sica

Editore: Franco Angeli, 2019, pp. 181 € 23.00

Genere: Digital trasformation

Chiave di lettura: come passare dalla Customer Experience alla Employee Experience

Frasi-chiave: Questo libro è volto a mostrare che, tutte le potenti innovazioni di cui oggi si sente parlare – dextery, intelligenza artificiale, algoritmi, robot, blockchain – possono diventare per gli employee degli alleati eccezionali, a condizione di aggiornare le proprie competenze e skill, senza temere l’incontro sempre più inevitabile e ravvicinato con il mondo delle macchine. Nella relazione fra human e machine ognuno ha da giocare al meglio la sua parte”.

 


 

Seguo Rosario Sica dal 2007 quando, insieme a Emanuele Scotti, pubblicò Community Management. Già allora cavalcava temi d’avanguardia, e sapeva farlo con quel tono squisitamente divulgativo che accende la curiosità dei profani e avvicina chiunque ad argomenti non ancora diffusi. Con la fondazione di OpenKnowledge, di cui è fondatore e Presidente, è diventato uno dei massimi esperti in Italia di trasformazione digitale applicata alla vita delle organizzazioni e ai processi di change management.

Tema di frontiera è anche quello trattato in questo nuovo libro, dove l’attenzione si sposta dalla Customer Experience all’Employee Experience. La sua tesi: “Nella nuova economia basata su trasparenza, dialogo e pratiche collaborative, non c’è modo di fornire prodotti e servizi all’altezza delle aspettative dei clienti se l’organizzazione, non è capace di soddisfare al meglio quelle dei propri employee”.  Una tesi che sfiora l’ovvio, assai meno il metodo illustrato per riuscirci, che l’autore arricchisce con solide testimonianze di HR illuminati e interessanti case history che lo vedono protagonista con il suo team. Nella prima parte, il libro descrive come gli sviluppi delle nuove tecnologie digitali (I.A, machine learning, assistenti virtuali, chabot e socialbot, self-driving car, ecc.) stiano riducendo i nostri sforzi fisici e cognitivi, avvicinando l’uomo alla macchina. A detta di alcuni, sostituendolo. Non è opinione di Sica il quale ritiene che, conoscendole, possiamo governarle e trarne benefici, come è il caso dei robot collaborativi (cobot) già sperimentati con successo in alcune aziende.

Sul tema dell’Employee Experience la letteratura è ancora esigua, motivo in più per leggere questo libro che trare anche spunti dai testi più accreditati.  Interessante il modello dell’Employee Journey, e ancora più i case history che ne illustrano l’applicazione e il funzionamento. Fra quelli citati, UBI Banca il cui obiettivo era ideare una strategia per attrarre giovani di talento, svecchiando l’immagine poco cool alla luce della trasformazione digitale. E ancora, iI caso Edison, il cui Master plan include una road map di trasformazione digitale che agisce su quattro asset: comunicazione, engagement, training e championship  Il caso di Senofi che, per accelerare la trasformazione digitale, ha creato la Senofi Digital Academy.

Sica mette in risalto i benefici generati da un Digital Workplace (incrementi di produttività del 20-25%, incrementi dell’employee satisfaction del 30%, decremento del turnover del 20%). Tuttavia avverte che il primo passo è verificare il mindest digitale dell’aziendale e prepararlo adeguatamente ad una trasformazione così complessa e radicale. Ma come sono attrezzati, tutori della cultura aziendale (gli Hr) nel far fronte ad un cambiamento così dirompente? La domanda è d’obbligo. Una risposta viene da Fausto Fusco Direttore HR del Gruppo Bip, da un’interviste fra le diverse inserite nel libro. “La funzione HR tradizionalmente intesa è destinata a sparire o quantomeno ad aver un ruolo sempre più marginale . Il team HR dovrà imparare a fare cose fino a ieri ritenute lontane dal suo background: conoscere le basi del coding, la gestione dei Big Data, della Cyber security e la social collaboration”.

La rivoluzione digitale è in corso e avanza rapidamente. Le aziende cercano di stare al passo. L’Employee Experience è un tema da presidiare in fretta. E il libro di Sica, arriva giusto in tempo per porsi domande, per conoscere i case history più significativi, per riflettere su un modello consulenziale  già sperimentato in importanti aziende, per immaginare come dar vita ad una nuova, rivitalizzante, necessaria Employee Experience.

 

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.